TipologiaCorso Live Online
Attestato con60% Punti Esame
Iva Inc.€390
AcquistaPrenota

Corso di Character Design

Studio di composizione del Personaggio attraverso tre mondi: Realistico, Umoristico e Manga

Lo Stile del Fumetto Realistico
solitamente è caratterizzato da: tecniche di tratteggio a matita, luci e ombre, trattamento del chiaroscuro in funzione di volumi e materiali.

Lo Stile del Fumetto Umoristico
ha delle regole precise che lo rendono tale, come: linee morbide con variazioni di spessore, esasperazione e semplificazione della realtà, inchiostrazione fluida.

Lo Stile del Fumetto Manga
ha influenzato molto il mondo occidentale ed è riconoscibile da un intervento profondo di trattamento del segno, attraverso Pennino e Retini.

Questo corso è studiato su misura per chi vuole approfondire questi temi, per questo è prerequisita la conoscenza di Anatomia e Prospettiva e Disegno a China.

Quindi la didattica è finalizzata ad un connubio per unire i punti di forza occidentali con quelli orientali, con il fine di creare personaggi unici e originali.

Metodo Accademico

Questa modalità di Corso Live Online è reso possibile grazie ad un sistema parauniversitario, creato da anni d’esperienza didattica.
Sarai formato in un apprendimento completo con:

10 lezioni Online
7 incontri Live

Nell’Area Personale unica e interattiva è custodito materiale che potrai immediatamente vedere come:

Percorso Didattico
Lezioni nel dettaglio
Videoclip selezionate
Tutorial Pdf scaricabili

Così avrai modo fin da subito di approfondire la Teoria e stabilire conseguentemente il ritmo degli incontri con il docente in modo personalizzato, secondo il tempo che hai a disposizione.
L’approfondimento può proseguire con eventuali ulteriori incontri Live, con il servizio di Lezioni a Tema Libero.

Il sistema didattico si basa su un metodo di apprendimento trasversale e non più lineare, superando il concetto tradizionale di percorso annuale, biennale o triennale.
L’allievo può così apprendere le nozioni di cui necessita nei tempi e modalità a disposizione, arrivando ad una conoscenza professionale del settore con possibilità di incontro nel cuore del lavoro: lo Studio del professionista.

Questo portale eroga strumenti e nozioni di Grafica, Illustrazione e Fumetto con una tecnologia strutturata.
Sostanzialmente in uno spazio digitale l’intento è ricreare una sorta di “Bottega Rinascimentale” dove gli artisti possano formarsi e crescere.

Ciò è reso possibile attraverso materiale digitale altamente formativo a cui si può avere sempre accesso e il diretto contatto one-to-one con il docente, grazie alla nostra modalità di insegnamento eLearning (Teams, ZoomGoogle MeetSkype, Teamviewer, etc.).

È previsto un esame finale per ottenere l’Attestato di settore.

Corso di Character Design – Piano didattico

Approfondimento

Prevediamo una modalità di frequentazione dove puoi apprendere software abbinandoli, se vuoi, alla realizzazione di un tuo progetto facendo così incontrare la formazione con l’applicazione pratica.
Nella Scuola di Arti Visive l’insegnamento quindi si plasma e prende una forma personalizzata secondo la tua necessità.

La finalità è introdurre gli studenti alla conoscenza del mondo visivo-digitale e alle tecniche di creazione dell’Illustrazione computerizzata, attraverso un progetto personale e/o editoriale.

Per fare questo la didattica è suddivisa in due momenti:

  •  Teoria
    Con l’obiettivo di apprendere il programma, attraverso teoria ed esercizio
  •  Pratica
    Approfondimenti propedeutici all’obiettivo preposto dall’allievo

Il primo punto fa riferimento quindi allo studio del programma, per comprendere l’utilizzo.
Il secondo punto è strutturato in modo da permettere ad ogni studente di sviluppare singolarmente un progetto, nel quale applicare le conoscenze apprese.

Fare Disegno per professione richiede una profonda conoscenza del metodo di lavoro e, durante i propri studi, possono sorgere dubbi e curiosità alle quali si fatica trovare una risposta.

Sarai seguito fino a raggiungere il tuo obiettivo con qualità.

Credits: Immagine in evidenza © Photo by Alberto Baldisserotto su progetto di Studio Arti Visive

SezioneOriente e Occidente
LezioneAnatomia dinamicaAnteprima

Teoria

  • Introduzione

Iniziamo dal linguaggio del Disegno, con reference d’ispirazione quali:

Internet Archive
Creative Cloud Channel
> Animation Resources

Nel corso di Anatomia e Prospettiva abbiamo visto cosa significa iniziare un percorso che va dalla realtà al foglio secondo un iter logico-creativo, composto da Spazio, Scheletrino e Volumi.

Per passare dallo studio del Corpo Umano al Character Design è importante entrare nel concetto di plasticità delle forme, osservando il corpo sempre più come una unica massa che si distorce e si plasma nello spazio.

Burne Hogarth Anatomia Dinamica
Burne Hogarth Anatomia Dinamica
Burne Hogarth Anatomia Dinamica

Immagini da Internet Archive | © Burne Hogarth – Anatomia Dinamica
 

Per questo il passaggio dall’Anatomia al Character Design non è immediato e richiede un passo intermedio, attraverso l’Anatomia Dinamica.

  • Anatomia Dinamica

Con l’Anatomia Dinamica si va oltre la semplice rappresentazione anatomica del Corpo Umano esplorando la struttura scheletrica e muscolare umana dal punto di vista dell’artista, mettendo in evidenza la relazione tra massa e movimento.

Un conto è infatti studiare Scheletro e Muscoli dal punto di vista statico mentre sono in posa, un altro è pensare di mettere il Corpo Umano in movimento.

C’è un rapporto ritmico tra i vari muscoli e il risultato della loro azione sulla forma del corpo.

Andrew Loomis - Figure Drawing For All It S Worth

Immagine da Internet Archive | © Andrew Loomis – Figure Drawing For All It S Worth

Studiare e conoscere questo rapporto ritmico aiuta a dare alla postura di un Personaggio un risultato armonico, oltre che creare un equilibrio compositivo gradevole alla vista.
Sostanzialmente possiamo affermare quanto segue:

> Con l’Anatomia Dinamica si evita che i personaggi diventino troppo rigidi

Andrew Loomis - Figure Drawing For All It S Worth

Andrew Loomis - Figure Drawing For All It S Worth

Andrew Loomis - Figure Drawing For All It S Worth

Immagini da Internet Archive | © Andrew Loomis – Figure Drawing For All It S Worth

Quando si entra nell’Anatomia Dinamica è importante sciogliersi dalla rigidità che può sorgere dal disegno di impronta accademica e lo si può fare con la Linea del Movimento, definita Gesture Drawing.

  • Gesture Drawing

Lo studio dell’Anatomia inizia dall’analisi accademica delle singole ossa e muscolature, che si copiano e si ridisegnano nel dettaglio più e più volte al fine di comprenderne la forma.
Per questo è naturale che quando poi si comincia a cercare di dare movimento ad un Corpo nella sua interezza le posture appaiano rigide, nel tentativo di assemblaggio delle varie volumetrie studiate.

La porta di accesso che può aiutare ad uscire da questa rigidezza di impronta scolastica è il Gesture Drawing, ovvero un disegno semplice e veloce che mostri la posizione o il movimento di un Corpo Umano che deriva dal mondo dell’Animazione.

È importante sottlineare che il Gesture Drawing pur essendo un tratto istintivo nasce dalla consapevolezza di come è fatto il Corpo Umano e Animale.
Sarebbe infatti impossibile metterlo in pratica senza prima aver effettuato uno studio accademico dell’Anatomia, che permetta alla nostra mente di assimilare le forme essenziali di Scheletrino e Muscoli.

Il primo passo per entrare in questa concezione di disegno con tecnica Gesture Drawing è considerare che il Segno più importante da cui abbiamo bisogno di partire è la Linea della Schiena.
Infatti è proprio dalla postura della Schiena che si detta l’andamento di tutta la restante Anatomia del Personaggio che stiamo disegnando, sia esso Umano, Animale o Antropomorfo.

Preston Blair - Cartoon Animation

Immagine da Preston Blair | © Walter Foster Publishing Inc.Cartoon Animation

Per iniziare ad entrare nel Gesture Drawing si devono quindi mantenere solide mentalmente le regole di impronta accademica ma, allo stesso tempo, diventa importante scomporre il disegno in un metodo che permetta di semplificare e plasmare le forme dell’Anatomia dotandole della forza del movimento.

Walt Stachfield - Gesture Drawing for Animation

Walt Stachfield - Gesture Drawing for Animation

Immagini da Internet Archive | © Walt Stachfield – Gesture Drawing for Animation

Questo processo può iniziare considerando di esercitarsi per sviluppare l’abilità di disegnare in pochi secondi tre step fondamentali:

  1. Linee di Forza: in riferimento allo slancio delle forme di Scheletrino e Anatomia, a partire dalla Linea della Schiena.
  2. Forma: intesa come plasticità da applicare ai solidi che normalmente si utilizzano nell’Anatomia, come il Cilindro, il Cubo e il Parallelepipedo.
  3. Modellazione: ridefinizione delle linee finali ottenute in forme che ricreino il rapporto ritmico richiesto dall’Anatomia Dinamica.

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Immagine da Michael D.Mattesi | © Taylor & Francis GroupForce: Dynamic Life Drawing for Animators
1. Linee di Forza

In questa prima fase l’abbozzo si crea un abbozzo veloce modellando allo stesso tempo Scheletrino e Volumi, al fine di individuare su quali linee si può costruire lo slancio del movimento che vorremmo ricreare.

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Immagini da Michael D.Mattesi | © Taylor & Francis GroupForce: Dynamic Life Drawing for Animators

Walt Stachfield - Gesture Drawing for Animation

Immagine da Internet Archive | © Walt Stachfield – Gesture Drawing for Animation
2. Forma

Una volta individuate le Forme si può intervenire applicando i solidi, che permettono di meglio identificare la posizione del soggetto rappresentato.
Una maggior forza alla postura e movimento del Personaggio può essere data anche dall’intervento della Prospettiva, che può essere introdotta con il fine di rendere ancora più espressive e plastiche le movenze.

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Immagini da Michael D.Mattesi | © Taylor & Francis GroupForce: Dynamic Life Drawing for Animators

Walt Stachfield - Gesture Drawing for Animation

Walt Stachfield - Gesture Drawing for Animation

Immagini da Internet Archive | © Walt Stachfield – Gesture Drawing for Animation

Si può inoltre intervenire accentuando la gestualità del movimento, come nel seguente disegno dove un Personaggio sta lanciando qualcosa e per questo viene accentuata la curvatura del braccio.

Walt Stachfield - Gesture Drawing for Animation

Immagine da Internet Archive | © Walt Stachfield – Gesture Drawing for Animation
3. Modellazione

Successivamente alle Linee di Forza e alla Forma è importante soffermarsi sulla Modellazione, cercando di vedere i Volumi dell’Anatomia come una materia plasmabile.

Sostanzialmente quando disegnamo dobbiamo immaginare di modellare delle masse, come accade nel momento in cui lo scultore crea un bozzetto con l’argilla.

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Immagini da Michael D.Mattesi | © Taylor & Francis GroupForce: Dynamic Life Drawing for Animators

Lo stesso concetto di ricerca della plasticità, naturalmente, è valido da applicare sia per le Ambientazioni che per le figure Animali.

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Immagini da Michael D.Mattesi | © Taylor & Francis GroupForce: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Michael D.Mattesi - Force: Dynamic Life Drawing for Animators

Immagini da Michael D.Mattesi | © Taylor & Francis GroupForce: Dynamic Life Drawing for Animators

La procedura che permette di entrare nel tema del Gesture Drawing e Anatomia Dinamica è bene introdotta e approfondita anche nel seguente video:

> Ricercando il Gesture Drawing e la Linea del Movimento

Gli argomenti sopra espressi sono completati con i Pdf allegati:

> Anatomia Dinamica – Stile Occidentale
> Anatomia Dinamica – Stile Orientale

Pratica

  • Esercizio

Inizia a procurare il seguente Materiale che sarà utilizzato per le esercitazioni.

  • Sketchbook A3 da 90gr con fogli bianchi
  • Matite H, F e B
  • Matita Sanguigna
  • Carboncino
  • Gomma
  • Gomma Pane

Su Sketchbook A3 da 90gr con fogli bianchi esegui i seguenti esercizi.

  1. A scelta con Matita H, F o B prendi in riferimento i seguenti siti che forniscono foto e/o modelli 3D, al fine di copiare quante più pose possibili nel minor tempo possibile con la tecnica del Gesture Drawing:> SketchDaily
    > Quickposes
    > JustSketchMe

  2. Con un Carboncino o Matita Sanguigna studia e apprendi attraverso il Gesture Drawing il movimento, tramite la visione del video di una ballerina presente a questo link.
LezioneRealistico, Supereroistico e Fantasy
LezioneUmoristico e Cute
SezioneManga e Antropomorfo
LezioneManga e Chibi
LezioneGlobal Manga
LezioneAntropomorfo
SezioneDesign del Personaggio
LezionePersonaggio e recitazione
LezioneModel Sheet
LezioneCharacter Design
SezioneDistorsione Anatomica